Home

SocialMec

la piattaforma gratuita dove si incontrano domanda e offerta del mercato metalmeccanico

Play video

VUOI VISIBILITÀ PER I TUOI SERVIZI?

Se crei un profilo aziendale permetti agli utenti di trovarti nelle loro ricerche

Crea il tuo profilo aziendale

CERCHI UN FORNITORE?

Fai la tua ricerca

HAI UN PROGETTO DA REALIZZARE?

Crea la tua asta

La bacheca di SocialMec GUARDA TUTTI I POST

PRO.MEC S.A.S. DI FASSINA LORENZO & C13 Ott 2020

FRESATURA DI PRECISIONE FINO A 6 METRI

Pro.Mec. s.a.s. di Fassina offre un servizio di alta qualità nella lavorazione e fornitura di particolari tramite fresatura e tornitura da piccoli particolari fino a carpenterie di 6 metri. Prototipi e piccole serie sia in fornitura completa che in conto lavoro; effettuiamo riparazioni o sostituzioni di parti danneggiate di vario tipo.

SocialMec13 Ott 2020

Mondo metalmeccanico

Ci sono migliaia di aziende nel settore metalmeccanico in Italia,

l'obiettivo di Socialmec è metterle in contatto tra di loro attraverso un'unica piattaforma 

Il futuro è alle porte, cos'aspetti? Entra anche tu in Socialmec 

PROTOSTAMP S.R.L.08 Ott 2020

Trasformiamo idee in realtà

Offriamo un servizio a 360° nella realizzazione di piccoli e medi componenti meccanici dall'automotive, al biomediacale, alimentare, packaging e stampi sia in plastica che in varie leghe quali alluminio, acciaio e ottone con lavorazione di fresatura su CNC.

 

 

SocialMec25 Mag 2020

IL MONDO DELLA MECCANICA E' CAMBIATO

Il mondo della meccanica è cambiato.

FATTI VEDERE COME AD UNA FIERA, APERTA 24 /7 NON STOP

SocialMec26 Lug 2019

Le nuove case e la ventilazione meccanica controllata

Le nuove case e la ventilazione meccanica controllata

Troppa concentrazione di CO2, umidità, muffe che a loro volta possono sviluppare batteri, presenza di sostanze inquinanti, emanate anche da arredi o vernici posate, o semplicemente cattivi odori: il ricambio di aria in casa non è solo l'abitudine di spalancare, di tanto in tanto, le finestre per ventilare gli ambienti interni di un edificio. Ciò che respiriamo in casa può essere fino a cinque volte più inquinato rispetto all’aperto. Il problema si è acuito di pari passo con l'evoluzione di un mercato dell’edilizia più spinto sotto l'aspetto del contenimento delle dispersioni termiche. La diffusione di involucri sempre più isolati e performanti, così come la progressiva sostituzione di vecchi infissi ha aperto un nuovo fronte di attenzione. Le case oggi, a partire da quelle inserite in classe A o passive (che siano in materiali tradizionali o in legno e acciaio) integrano praticamente nella totalità un sistema involucro con infisso ad alta tenuta all'aria e con impianti di Vmc o ventilazione meccanica controllata. Un sistema che forza il ricambio di aria e agisce sia sulla regolazione dell'umidità e la formazione di muffe che sul filtraggio da pollini, allergeni e sostanze inquinanti. E che, dal punto di vista estetico, è disponibile in soluzioni sempre più minimal e integrate, ad esempio, agli infissi.

«Nelle nuove costruzioni - spiega Massimo Carosso, progettista esperto di costruzioni Nzeb - il sistema di Vmc è centralizzato. Uno dei vantaggi di ventilare gli spazi indoor è la possibilità di arieggiare in modo continuo senza disperdere calore. Per ciò che riguarda le ristrutturazioni, spesso un sistema centralizzato non può essere impiegato, perché nell'edificio vecchio non c'è lo spazio per installare le canalizzazioni. Esistono però soluzioni decentralizzate, che rappresentano un buon compromesso». Il vantaggio della Vmc negli impianti più avanzati è anche in termini di efficienza energetica: il calore contenuto nell'aria viziata può essere impiegato per riscaldare l'aria fresca che entra nell'impianto e ridurre il fabbisogno di energia per il riscaldamento, con un sensibile risparmio in bolletta (anche fino al 30%) e una riduzione delle emissioni di CO2. Questo a fronte di un investimento che può aggirarsi fra i 6/8mila euro per un impianto centralizzato ogni 100 metri quadrati. Manutenzione dei sistemi e corretti controlli fanno ovviamente il resto, in termini sia di buon funzionamento che di alte performance.

Alla base di una buona casa passiva (che vede la Vmc come elemento fondamentale del progetto), come per ogni altro genere di abitazione, un sistema di ventilazione meccanica non è mai in contrasto con la possibilità di ottenere una ventilazione naturale. La qualità della progettazione (oltre a tecnologia) è la vera chiave di volta. Anche in questo caso sono molte le aziende al lavoro sul campo, a partire da chi produce infissi. Fra i player più impegnati sul tema, la Velux ha fatto del controllo su ricambio di aria uno dei propri pilastri e propone soluzioni per il controllo delle finestre automatizzate e in remoto, così da garantire la possibilità di un ricircolo in ogni ora.

 

(Maria Chiara Voci ©ilsole24ore)

CATEGORIE: Meccanica, ventilazione, VMC, Tecnologia

Ultime aste GUARDA TUTTE